Il censimento del 1858

Il Registro della popolazione locale secondo lo stato del 31 Dicembre 1857 al 1gennaio 1858, custodito dall’ ASCS, è un fascicolo di un centinaio di pagine.
I dati, confrontati con quelli dell’Angius di circa venti anni prima, fanno notare la ripresa del villaggio.
Prima di tutto si nota un incremento della popolazione pari al 40%.
 Gli istruiti ora sono una trentina, mentre una decina di persone sanno leggere ma non scrivere.
 
Dalla metà del 1847 fino al 1858 il precettore elementare fu Giovanni Porceddu.
 Nella anni 50 prende avvio anche l’istruzione femminile. La prima maestrina è la giovanissima Eugenia Cois figlia del notaio Alessio.
Nel 1859 il precettore è Carlo Romanino e nel 1863 Michele Ollosu che con sua moglie Eugenia Cois dedicheranno tutta loro vita all’insegnamento e ai giovani.
 Purtroppo il numero degli scolari è molto ridotto e gli abbandoni coincidono con i mesi di maggiore attività nei campi e nelle vigne.
 
Il quartiere S. Vittoria è formata da dieci zone: Chiesa Parrocchiale, Su Linnarbu, Su Nuraxi, Monti Gravellus, Sa Barona, Casa Comunale, Rocas de Perdu, Funtana Selis, Monte Granitico.
© 2008 PARROCCHIA SANTA VITTORIA - SARROCH | Joomla 1.5 Templates by vonfio.de